Andora

Andora: mare, spiagge e molto altro

Andora è una delle località balneari più famose della Liguria. Situata tra Capo Mele e Capo Cervo, in provincia di Savona, offre spaccati di mare unici e tante attività durante il soggiorno. Oltre al mare, infatti, si possono scoprire gli interessanti scorci dell’entroterra e i monumenti nel centro storico. Già, perché la storia di Andora parte da molto lontano, addirittura dal periodo preromano. Con l’arrivo dei Romani il Castrum Andorae ebbe una grande importanza commerciale. Nel Basso Medioevo entrò a far parte della Repubblica di Genova, che portò pace e prosperità economica. Negli ultimi decenni Andora si è trasformato in … Continua a leggere →

Il Castello D'Albertis

Il Castello D’Albertis e il fascino dei mondi esotici

A un passo dal centro di Genova il Castello d’Albertis riporta la mente verso paesi lontani, quelli raggiunti dal capitano Enrico Alberto D’Albertis durante le sue traversate. All’interno il Museo delle Culture del Mondo conserva cimeli di tutti i continenti e ricrea atmosfere agli antipodi di quelle del Belpaese. La costruzione, inoltre, è anche un ottimo belvedere che domina la città della Lanterna. La costruzione del Castello D’Albertis avvenne alla fine dell’Ottocento, e l’inaugurazione nel 1892 coincise con i 400 anni dalla scoperta dell’America. Alla morte del D’Albertis l’architettura passò sotto la tutela del Comune di Genova, che tuttora apre … Continua a leggere →

Il Golfo Paradiso visto da Nervi

Nervi e i bei paesaggi liguri

Pur essendo un quartiere di Genova, Nervi ha delle caratteristiche che lo distinguono dal capoluogo ligure. Sorge a ridosso del mare, nella parte orientale della città, e ha tutte le carte in regola per trascorrerci dei giorni di puro relax. La quiete che trasmette Nervi era nota anche in passato, come testimoniano le storiche ville residenziali. È la storia di Nervi a marcare le differenze con Genova. Fino al 1926 era un comune a se stante, poi inglobato nella Grande Genova fascista. Sulla sua antica origine, invece, si fanno varie ipotesi. Alcuni studi la riconducono ai Celti, mentre altri l’associano … Continua a leggere →

Vista sull'Abbazia di San Fruttuoso.

Camogli, la gemma del Golfo Paradiso

Le prime calde giornate di primavera spingono a scegliere le località di mare per ricavarsi alcuni momenti di relax. Camogli è il tipico borgo ligure raccolto intorno al suo porticciolo, dove le irte stradine collegano le case arroccate sulla roccia. Meravigliose viste mozzafiato sul mare si possono ammirare da alcune costruzioni storiche. Camogli è anche detta la “città dei mille bianchi velieri”. Gli stessi camoglini, con un pizzico d’orgoglio, la definiscono la “gemma del Golfo Paradiso”. E non hanno tutti i torti! Il centro storico è vivacizzato dalle alte costruzioni multicolori, vecchie abitazioni dei pescatori. La storia di Camogli è … Continua a leggere →

Bosco di Sassello

Sassello, tra arte e natura

Sassello è la cittadina ligure dei piccoli primati, che la rendono unica agli occhi dei turisti. È stato il primo comune a conquistare la prestigiosa Bandiera arancione, riconoscimento del Touring Club Italiano ai “virtuosi” della ricettività nell’entroterra italiano. Sassello primeggia anche nella raccolta dei funghi porcini: lo sanno bene gli esperti raccoglitori liguri, che si contendono i boschi del Parco naturale regionale del Beigua! È una terra di limes quella di Sassello. Sorge sul confine con il Piemonte, ai piedi del Monte Beigua. La località è un riferimento non solo per gli amanti dei funghi, ma anche per gli attenti … Continua a leggere →

L’irresistibile fascino delle Cinque Terre

Le Cinque Terre non hanno bisogno di presentazioni, per i suggestivi scorci che sfoggia questa parte di Liguria. Questo tratto costiero del versante spezzino, facente parte dell’omonimo parco nazionale, è il frutto del difficile ma sempre “leale” rapporto tra l’uomo e la natura: gli interventi umani hanno cercato di appianare le irte pendenze, riuscendo a creare degli spazi coltivabili. Le Cinque Terre dal 1997 sono entrate a far parte del Patrimonio dell’Umanità Unesco. I limiti territoriali delle Cinque Terre sono Punta Mesco e Punta di Montenero. In mezzo troviamo le cinque famosissime località, tutte contraddistinte da particolarità uniche. Partendo dalla … Continua a leggere →